Le Feste e Sagre da non perdere a Villasimius

Villasimius è una destinazione molto amata in Sardegna, dove ogni anno si organizzano feste patronali, fiere, concerti e mostre tutte da scoprire. Venite a scoprire che cosa ha in serbo per voi Villasimius:

Sagra di Santa Maria
Il 7 e 8 settembre, ogni anno si tiene la sagra della Madonna, una delle feste più antiche di Villasimius.
La statua della Madonna, custodita nella chiesa del paese, viene portata in processione fino alla chiesetta di Santa Maria. Il giorno dopo viene riaccompagnata in paese con una nuova e festosa processione, condotta dalle “traccas” – speciali carri trainati dai buoi decorati di fiori e frutta – con i fedeli che vengono sin dai paesi vicini, a piedi, sui carri e a cavallo, vestiti dei costumi tradizionali.

La sera la festa continua con cibi, vini e dolci, canti e balli tradizionali accompagnati dal suono delle fisarmoniche e delle antichissime launeddas di canna. Durante le processioni le coppie in costume montano a cavallo insieme: un modo di mostrare orgogliosamente il loro legame. Le donne siedono dietro il loro cavaliere all’amazzone, di fianco, drappeggiando le preziose gonne sul dorso del cavallo.

Nel corso della festa vengono suonate le Launeddas, strumenti a fiato antichissimi che richiedono una difficile tecnica di respirazione, con cui i suonatori riescono a mantenere il suono costante, senza mai interrompersi a prendere fiato.

Le launeddas sono costruite in canna di palude. Si dice che costruendole invece in osso, con i femori dei fenicotteri, si otterrebbe uno strumento dotato di poteri magici.

Festa della Madonna del Naufrago
Il terzo weekend di luglio, per ricordare i marinai sfortunati dispersi nella zona di Capo Carbonara e invocare la protezione su quanti vanno per mare, si festeggia la statua della Madonna con una speciale messa al Porto. Il giorno dopo una suggestiva processione di barche ricoperte di fiori si reca all’Isola dei Cavoli, dove nel 1979 una statua della Vergine è stata deposta sul fondo del mare a protezione dei naviganti.
Una processione di barche si reca all’Isola dei Cavoli dove, sul fondo, davanti alla statua sommersa, viene recitata una preghiera subacquea. Sia il sabato che la domenica completano la festa spettacoli di canti, balli e assaggi di prodotti tipici.

Sagra San Raffaele
San Raffele è il patrono di Villasimius e viene celebrato con grandi festeggiamenti ogni 24 ottobre.
Di giorno è l’occasione per acquistare prodotti tipici e cibi locali, mentre la serà è animata da canti, balli e spettacoli pirotecnici.